How to have yourself a very merry, eco-friendly Christmas

Come avere un Natale molto allegro ed ecologico

Meno è meglio in questa stagione festiva, poiché molti consumatori mettono l'ambiente prima del prezzo.

Il Natale sta arrivando, ma quest'anno dovrebbero esserci meno carta da imballaggio e cibo nella spazzatura, poiché i consumatori intendono essere più rispettosi dell'ambiente. Un sondaggio di Tesco ha rilevato che più di un terzo delle persone vuole essere più sostenibile e una ricerca di American Express suggerisce che siamo felici di spendere di più per regali "verdi".

Michelle Ovens, fondatrice del gruppo di campagna Small Business Britain, afferma che alcuni consumatori stanno ora decidendo di abbandonare i pesanti sconti in stile Black Friday. "I consumatori cercano più valore e non solo beni a qualsiasi prezzo, perché quel prezzo potrebbe essere l'ambiente", afferma.

Quindi, come puoi cambiare le tue normali abitudini di acquisto in quelle più sostenibili? 

Usa negozi indipendenti

Un modo è quello di attenersi ai tuoi negozi indipendenti locali. Come afferma Sian Conway-Wood, autore di Buy Better Consume Less, ciò consente al denaro di rimanere nell'economia locale e porta a un approccio più ponderato alla spesa, invece di rispondere al marketing dei grandi rivenditori.

“La cultura che sta creando è quella del consumo eccessivo. C'è l'idea che vogliamo tutto adesso, ma per fermarci davvero e rompere quel senso di urgenza – perché è una tattica di marketing che usano – scoprirai che se non riesci a ottenerlo domani, lo vuoi ancora? ," lei dice.

Esistono molti siti Web che vendono prodotti da una gamma di siti indipendenti con priorità etiche, quindi non è necessario perdere tempo a rintracciare fornitori diversi.

"Ci sono centinaia di piccoli indipendenti là fuori, che vendono attraverso mercati come eBay, Etsy e noi stessi", afferma James Service di Protect the Planet, un rivenditore di articoli da regalo riciclati ed ecologici. "La scelta di acquistare attraverso questi mercati più grandi può proteggere il consumatore [dall'acquisto di prodotti non sostenibili] e allo stesso tempo supportare i produttori indipendenti".

Nell'area della salute e della bellezza, il Detox Market si descrive come un "mercato della bellezza verde" con standard cruelty free. Il suo "best of green beauty box", che include mascara, maschera per capelli, siero, detergente, palette di ombretti e altri prodotti, arriva a 188,00 €.

Un set di cinque prodotti di True Botanicals, una linea per la cura della pelle "non tossica", ha un prezzo di 157,00 €. Plastic Freedom è specializzata in prodotti privi di plastica come un kit per la cura della barba (54,00 €) e un set di utensili e prodotti da cucina (74,00 €). Greenbeauty Market vende prodotti vegani, naturali e biologici e afferma che funziona solo con marchi indipendenti.

Per l'abbigliamento, Social Supermarket lavora con 100 diverse attività che vengono valutate in base ai loro standard sociali e ambientali. Ethical Superstore mira a trovare alternative agli articoli di moda di tutti i giorni e ha un codice di condotta per i fornitori.

Con i telefoni cellulari un regalo frequente, Fairphone è un'alternativa sostenibile ai grandi marchi. Il suo ultimo modello costa 603,00 €. L'azienda mira a realizzare telefoni con materiali provenienti da fonti il ​​più etiche possibili e che puoi smontare e riparare semplicemente.

Il "Greenwashing", in cui le aziende fanno affermazioni fuorvianti sulle loro credenziali ambientali, è un problema crescente, secondo Service. "Compra da un rivenditore rispettabile specializzato in quest'area."
La rivista Ethical Consumer valuta le aziende in base alle loro credenziali sostenibili e ambientali. Vale anche la pena cercare l'accreditamento B Corp, che viene concesso alle aziende che raggiungono una serie di standard ambientali.

Acquista usato

L'ascesa dell'economia circolare, l'idea che prodotti come vestiti e mobili siano costantemente riutilizzati e rigenerati per ridurre l'inquinamento, ha portato a una serie di nuovi modi per acquistare vestiti preindossati.

Il rivenditore di beneficenza online Thrift+ riceve donazioni di vestiti e li vende online, con una parte dei profitti che va a enti di beneficenza. Un abito Paul Smith in due pezzi è disponibile per poco più 37,00 € e una giacca Hugo Boss per 27,00 €.
Il negozio online di Oxfam ha un cappotto in lana pesante da donna LK Bennett per 55,00 € e un blazer Burberry da uomo per 91,00 €.

L'ente di beneficenza per senzatetto Shelter ha una rete di 100 negozi. Online presenta alcuni prodotti di design di fascia alta, in particolare un paio di scarpe con zeppa Stella McCartney per 182,00 €.

Non fare scorta, compra meno cose

Il modo più sostenibile per avvicinarsi al Natale è semplicemente comprare meno cose, semmai. "L'opzione più sostenibile è che non compriamo", ha affermato Conway-Wood.

Un modo è attraverso le "esperienze", che si tratti di biglietti per eventi, giornate o lezioni. Virgin sta organizzando "giorni di esperienza" come la produzione di estratti botanici da un prato di fiori selvatici (61,00 €) per una sessione di apicoltura urbana a Londra (102,00 €).

Invece della plastica, scegli le pentole

Oltre ai regali sotto l'albero, anche molte altre tradizioni possono essere fatte in modo più sostenibile.
Il Woodland Trust afferma che l'albero di Natale più ecologico è quello con le radici, che può essere piantato in giardino e portato per il prossimo anno. Se stai acquistando un albero abbattuto, dovrebbe avere l'accreditamento del Forest Stewardship Council (FSC), che ti dice che è stato coltivato in modo sostenibile ed etico.

Un'altra opzione è quella di affittare un albero, che viene ripiantato dal fornitore durante l'anno. Uno schema - Rental Claus dal Primrose Vale Farm Shop a Cheltenham - consegna e ritira l'albero, con prezzi a partire da 19,00 €-55,00 €.

Mucchi di carta da imballaggio finiranno inevitabilmente nella spazzatura, quindi i consumatori dovrebbero tenere d'occhio ciò che può essere riciclato. Evita qualsiasi cosa con glitter o pellicola o che abbia della plastica.

Un'opzione costosa, ma ancora più rispettosa dell'ambiente, è quella di acquistare carta velina con semi incorporati che può essere piantata in giardino: i fogli sono disponibili su Etsy per 23,00 € per tre. 

Non abbuffarti, mangia di meno

Sebbene il tacchino sia il cardine della cena di Natale, ci sono preoccupazioni su come la soia legata alla deforestazione venga utilizzata come mangime per il bestiame. La stragrande maggioranza della soia viene coltivata in Argentina e Brasile – dove ci sono rischi di deforestazione a causa della sua produzione – così come negli Stati Uniti.

Tim Martin, dell'organizzazione no profit Farm Wilder, afferma che i consumatori che mirano a un Natale sostenibile farebbero meglio a scegliere la carne di cervo sparata allo stato brado nel Regno Unito. Al momento è necessario abbattere i cervi, dice. A 25,00 € per 1,5 kg, arriva a un prezzo ragionevole.

La RSPCA ha emesso avvertimenti contro l'acquisto di "cibo per le renne" da aspergere nel giardino sul retro la vigilia di Natale. I pacchetti acquistati in commercio spesso contengono plastica o glitter che sono dannosi per la fauna selvatica. Invece, fare il tuo con semi e avena, farà il trucco. Oppure lascia fuori una carota.

 

FONTE - www.theguardian.com

Articolo precedente Trasformazione aziendale verso la sostenibilità
Articolo successivo Come far sembrare il tuo ufficio a casa capo!